Informazione giuridica

IMPORRE DI "CONCLUDERE" CON EIACULAZIONE "INTERNA" UN RAPPORTO SESSUALE CHE IL PARTNER VUOLE INTERROMPERE É VIOLENZA SESSUALE

Due ex fidanzati si incontrano per un chiarimento. Dopo essersi appartati in auto, Lei accetta, seppur molto pressata, di avere un rapporto sessuale salvo, durante lo stesso, negare il consenso a completarlo, non volendo, infatti, che si arrivasse alla eiaculazione “interna”. La Suprema Corte, in questo caso, ha chiarito che “le relazioni sessuali, per la loro variegabilità, costituiscono uno degli essenziali modi di espressione della persona umana, rientranti tra i diritti inviolabili tutelabili costituzionalmente. Se da un lato la libertà sessuale va intesa come

libertà di espressione e di autodeterminazione afferente alla sfera esistenziale della persona – e dunque inviolabile – è del pari innegabile che tale libertà non è indisponibile, occorrendo una forma di collaborazione reciproca tra soggetti che vengono in relazione (sessuale) tra loro: collaborazione che deve però permanere senza soluzioni di continuità e incertezze comportamentali per l’intera durata del rapporto. Le costanti precisazioni di questa Corte Suprema sul tema dell’abuso sessuale determinato da un mutamento dell’originario consenso iniziale, fanno sì che anche una conclusione del rapporto sessuale, magari inizialmente voluto (il che non pare essere accaduto nella specie per quanto si osserverà a breve), ma proseguito con modalità sgradite o comunque non accettate dal partner, rientri a pieno titolo nel delitto di violenza sessuale (in termini oltre a Sez. 3^ 11.12.2007 n. 4532, Bonavita; Sez. 3^ 21.9.2007 n. 39428, Ortiz Mejia, Rv.237930; vds. anche Sez. 3^ 10.5.1996 n. 6214, P.M. in proc. Chiancone, Rv. 205292 in riferimento ad un rapporto sessuale inizialmente consentito ma completato con l’eiaculazione in vagina non condivisa dalla donna)”

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 7 marzo 2016, n. 9221 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok