Informazione giuridica

LE TELEFONATE "MUTE" NON SONO STALKING!!!

Di fronte ad un numero, anche cospicuo, di telefonate “mute”, la Corte di Cassazione ha ritenuto di stabilire come essendo posto alla sua attenzione l’“unico dato, quindi, valutabile ai fini della penale responsabilità il numero di telefonate, da ritenersi moleste poiché generalmente mute, nel periodo di imputazione - circa 20 mesi - di certo riferibili all'utenza utilizzata dall'imputato. E sulla scorta di tale numero il Giudice modenese ha rettamente, anche ad opinione di questa Corte, ricavato la conclusione che, stante il numero esiguo rapportato all'ampio arco temporale, non potesse ritenersi posta in essere la condotta di logoramento psichico ed intimidazione atta a suscitar turbamento apprezzabile nella psiche ed abitudini di vita della parte lesa, siccome previsto dalla norma incriminatrice.

In effetti, dette telefonate, proprio perché in gran parte mute, lumeggiano scopo di molestia, ma sotto tale profilo, pur risultando condotta ricompresa nella più ampia ipotesi criminosa contestata, il G.U.P. non ha valutata la questione.

Ed un tanto pur potendo rilevare dalle indicazioni specifiche al riguardo in capo d'imputazione come in effetto molte telefonate risultano fatte in ora notturna e con maggior frequenza in solo alcuni dei periodi collocati nell'arco temporale di imputazione.

Riguardo a detti rilevanti dati di fatto, configuranti l'ipotesi autonoma della contravvenzione ex art. 660 c.p., in effetto il Giudice di Modena non ha illustrato argomentazione alcuna per escludere la ben possibile riqualificazione giuridica della medesima condotta contestata.

Di conseguenza la sentenza impugnata va annullata ed il procedimento va rimesso al Tribunale di Modena per nuovo esame avuta presente anche la possibilità di riqualificare il fatto contestato nella contravvenzione ex art. 660 c.p.”

Cass. pen. Sez. V, Sent., (ud. 04-07-2016) 28-10-2016, n. 45547

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok