Informazione giuridica

NON E' DIFFAMAZIONE CRITICARE IL BAR PER IL SERVIZIO SCADENTE

Il Tribunale di Pistoia ha assolto un imputato che era stato accusato di “diffamazione” per aver scritto su Facebook, con riferimento al trattamento, a suo dire scadente, ricevuto in un bar, commenti che si presumevano offensivi e per aver creato un "gruppo" mediante il quale avviare una campagna volta a richiedere la chiusura dello stesso bar, gruppo Facebook denominato “aboliamo il no bar”. Il Tribunale ha ricordato la giurisprudenza della Corte di Cassazione che ha stabilito che "in tema di delitti contro l'onore, il requisito della continenza … esige che le modalità espressive dispiegate siano proporzionate e funzionali alla comunicazione dell'informazione, e non si traducano, pertanto, in espressioni che, in quanto gravemente infamanti e inutilmente umilianti, trasmodino in una mera aggressione verbale del soggetto criticato" (Cass., Sez. V, 9 marzo 2015, n. 18170), con la conseguenza che il requisito della continenza, quale elemento costitutivo della causa di giustificazione del diritto di critica, attiene alla forma comunicativa ovvero alle modalità espressive utilizzate e non al contenuto comunicato sicché è legittimamente formulabile la critica più aspra purché la stessa sia espressa in "una forma espositiva corretta della critica -e cioè [sia] strettamente funzionale alla finalità di disapprovazione e non trasmodi nella gratuita ed immotivata aggressione dell'altrui reputazione- [non essendo vietato] l'utilizzo di termini che, sebbene oggettivamente offensivi, siano insostituibili nella manifestazione del pensiero critico, in quanto non hanno adeguati equivalenti (Cass., Sez. V, 14 aprile 2015, n. 31669)” Trib. di Pistoia, 16 dicembre 2015, n. 5665

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok