Informazione giuridica

ULTIMISSIMA: TAR PIEMONTE I VACCINI OBBLIGATORI E SCUOLA

I bambini non in regola con i vaccini non possono entrare a scuola, lo ha stabilito il TAR Piemonte con una sentenza pilota in tema di vaccini. Viene stabilito che bisogna essere vaccinati o comunque deve esserci una richiesta di vaccinazione. Condannata la famiglia a pagare 2.500 euro di spese legali, forse un segnale forte per frenare l’emorragia di ricorsi

utilizzati, a volte, con fini delatori e in via del tutto temeraria. 

I genitori di una bimba iscritta ad un asilo si erano a più riprese rifiutati di fare vaccinare la loro bambina e si erano poi presentati ai colloqui con l’ASL senza la piccola. 

Per il TAR i colloqui con i sanitari non sono e non devono diventare un modo per aggirare la normativa o per ritardarne gli effetti, violando un preciso obbligo. 

La sentenza ribadisce, in buona sostanza, i principi cardine del Decreto Lorenzin tutt’ora vigente che prevede, giova ricordare, l’obbligo vaccinale per l’iscrizione ad asili nido e scuole materne, nella fascia d’età 0-6 anni, ma anche, con delle differenziazioni, scuole elementari, scuole medie e primi due anni delle superiori, fino cioè ai 16 anni dei ragazzi. 

Le vaccinazioni obbligatorie sono 10: antipoliomielitica, antidifterica, antitetanica, antiepatite B, antipertosse, antiHaemophilus influenzae tipo b. Queste vaccinazioni diventano obbligatorie “in via permanente”. Altre 4 vaccinazioni sono invece obbligatorie “sino a diversa successiva valutazione” dopo una verifica triennale e sono: antimorbillo, antirosolia, antiparotite, antivaricella. 

Si ricorda, infine, che se i genitori non vaccinano i figli, il dirigente scolastico è tenuto a segnalare la violazione alla asl. L’asl contatta il genitore per un colloquio, indicando modalità e tempi delle vaccinazioni da fare. Se il genitore non provvede, l’asl contesta formalmente l’inadempimento. In questo caso, è prevista per i genitori una sanzione da 100 a 500 euro ed il rischio concreto della perdita della responsabilità genitoriale. 

Fonte TGR – Regione Piemonte https://www.rainews.it/tgr/piemonte/notiziari/

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok