L'Associazione di Promozione Sociale CITTA' DELL'INFANZIA non ha fine di lucro ed opera per fini sociali, culturali, educativi, formativi e solidaristici per l’esclusivo soddisfacimento di interessi collettivi. Lo scopo e l’oggetto sociale dell’Associazione “Città dell'Infanzia” è la promozione sociale e il benessere del bambino e del suo ambiente di vita in un’ottica che valorizzi le pari opportunità come sancite dalle Convenzione dei Diritti dell’Uomo (1948) e dalla Convenzione ONU dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (1989). L’attività dell’Associazione sarà quindi centrata sui diritti dell'infanzia e della famiglia promuovendo lo sviluppo delle potenzialità del mondo dell’infanzia, dell’adolescenza, della famiglia e della genitorialità, fungere da sostegno per gli stakeholder (famiglia, scuola, mass media, comunità, istituzioni) attraverso progetti, servizi e attività di educazione, sostegno terapeutico (in ambito psicologico, pedagogico e psicomotorio), formazione e consulenza. Il superiore interesse del minore e i suoi diritti è la nostra mission. 

Scopri di più sul progetto città dell'infanzia

 

Città dell'infanzia

Genitorialità, diritto di tutti i figli

Genitorialità, diritto di tutti i figli

Bisognerebbe riporre maggiore cura e attenzione in tutti quei casi in cui, in un modo o in un altro, i figli convivono con l'assenza di figure genitoriali

Read more

BACIO TRA ADULTO E MINORE DI 14 ANNI É VIOLENZA SESSUALE ANCHE SE LA MINORE É CONSENZIENTE

BACIO TRA ADULTO E MINORE DI 14 ANNI É VIOLENZA SESSUALE ANCHE SE LA MINORE É CONSENZIENTE

Per la Corte di Cassazione un bacio tra un adulto e una minore di anni 14, è un atto sessuale, anche se la minorenne lo definisce “appassionato e consensuale”, questo non vale, infatti, né sotto il profilo oggettivo né sotto il profilo del dolo, ad escludere il reato.


Così l’uomo è stato condannato per il reato di violenza sessuale per aver

Read more

Impiego di minori nell’accattonaggio

Impiego di minori nell’accattonaggio

 Art. 600-octies, codice penale

Impiego di minori nell’accattonaggio

Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque si avvale per mendicare di un persona minore degli anni quattordici, comunque, non imputabile, ovvero permette che tale persona, ove sottoposta alla sua autorità o affidata alla sua custodia o vigilanza, mendichi, o che altri se ne avvalga per mendicare, è punito con la reclusione fino a tre anni.

 



Read more

Intervento diritti dei minori

Read more