#Trani2020

TRANI CAPITALE MEDITERRANEA DELLA MOBILITÁ SOSTENIBILE?

I dati sulla mobilità sostenibile sono in costante, anche se troppo lenta, crescita. La mobilità sostenibile è un modo per andare incontro alle sempre crescenti esigenze di tutela dell’ambiente ma è anche un modo di tutelare l’economia, la società, il territorio e, ultimo ma non ultimo, può diventare un volano per l’economia locale. Il fenomeno sta prendendo, poi, piede dopo il nefasto arrivo del Covid19. Come si è visto il Governo Italiano, ma non solo, ha stanziato fondi per l’acquisto di biciclette, monopattini, ecc, che sono uno dei diversi modi di declinare la mobilità sostenibile. Trani recentemente si è dotata del PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) e a questo andrà data immediata concretizzazione e maggiore impulso anche utilizzando i cospicui fondi europei stanziati nei giorni scorsi anche per queste finalità. Interazione dei diversi mezzi di trasporto pubblico, potenziamento della rete delle piste ciclabili, promozione tra i cittadini di tutte quelle forme di condivisione dei veicoli (sharing mobility) che stanno facendo gradualmente il loro ingresso nelle nostre città servono a migliorare, e di non poco, la qualità della vita di una comunità e, dal mio punto di vista, possono diventare un modo per fare turismo e per fare economia, quella economia “green” che dovrebbe diventare il pilastro di un’economia contemporanea. Tra l’altro, non si può non pensare che Trani ha una azienda partecipata, l’AMET, che si occupa di trasporto ed energia e che ben potrà dare un importante contributo su questo tema. Se Trani saprà cogliere le occasioni che l’Europa offre potrà ambire a diventare, anche per la sua vocazione, Capitale della mobilità all’interno dell’area del mediterraneo. Luca Volpe

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok