#Trani2020

VIDEOSORVEGLIANZA URBANA PER TRANI

Come è noto, purtroppo, Trani ha un problema di sicurezza importante. I furti d’auto sono all’ordine del giorno e non mancano altre tipologie di reato che vedono vittime le cittadine e i cittadini della nostra Città. I sistemi di videosorveglianza vengono installati con sempre maggiore intensità dai comuni italiani. Questo accade anche per rispondere alla crescente domanda di sicurezza dei cittadini. Negli ultimi anni ci sono stati interventi dello Stato volti ad incentivare e finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza urbana. Il decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14 convertito con la legge 18 aprile 2017, n. 48, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città” ha messo al centro la questione della videosorveglianza come un modo nuovo e a sostegno di quelli tradizionali di contrasto dei fenomeni di criminalità ed in particolare di quei fenomeni che si consumano per le strade della propria città: furti, spaccio, scippi, ecc. Questa modalità di controllo del territorio è, di recente, venuta alla ribalta durante il periodo di quarantena per il Covid, allorquando, come si è visto, anche mediante l’utilizzo di droni. L’utilizzo degli impianti di videosorveglianza costituisce inoltre strumento di prevenzione e di razionalizzazione dell’azione insostituibile delle forze dell’ordine sul territorio comunale. Ovviamente la questione è stata dalla legge anche vagliata sotto un profilo della tutela della privacy dei cittadini ed oggi ci troviamo di fronte ad una normativa che da una parte offre un valido supporto all’opera delle forze dell’ordine e dall’altra tutela i sacrosanti diritti dei cittadini alla loro riservatezza. Ultimo ma non ultimo, ben sarebbero auspicabili anche protocolli di intesa tra le categorie di settore per un utilizzo coordinato e proficuo di tutti i sistemi di videosorveglianza presenti in città. Trani merita più sicurezza e la videosorveglianza urbana rappresenta una buona possibilità per tentare di arginare i fenomeni criminosi che attanagliano la comunità. Luca Volpe

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok